Stai per aprire un centro estetico e ti trovi nel momento, delicatissimo, in cui devi scegliere il logo che, poi, ti rappresenterà per anni e anni?
Oppure, hai già un centro estetico ma stai pensando di cambiare nome per poter ripartire con nuovo slancio e, magari, un nuovo progetto?

Se rientri in una di queste due casistiche, leggi con attenzione questo articolo perché troverai le risposte che stai cercando e, sicuramente, sarai in grado di evitare l’errore classico che viene commesso dalla stragrande maggioranza di titolari di studi di estetica.

A cosa serve il logo di un centro estetico?

Nella vita di ognuno di noi il 90% di ogni istante vissuto viene dimenticato dopo poche settimane. Restano, però, fisse nell’immagine anche i particolari, i dettagli, magari insignificanti, di alcuni momenti che hanno segnato le nostre esistenze.

Io, ad esempio, ricordo come ero vestita quando è nata mia figlia. Ricordo l’odore dell’aula in cui mi sono laureata e alcune frasi che mi sono scambiata con le persone che mi erano vicine quel giorno. E ricordo la canzone che ascoltavo quando ero in treno e, da Perugia, dove ho studiato e mi sono laureata, giungevo per la prima volta a Torino, dove avrei costruito la mia famiglia e la mia azienda.

Suoni, odori, immagini, soprattutto immagini, hanno un potere impareggiabile nel fissare le emozioni.

Cosa c’entra questo con il logo della tua attività?

C’entra perché un logo è un elemento fondamentale per farti ricordare e fissare nella mente dei tuoi potenziali clienti.

Spero che, già leggendo questa frase, tu abbia intuito che non stiamo parlando solo di un logo, ma di un elemento fondamentale per il successo della tua attività. Certo, se nel tuo centro non sei in grado di accontentare i tuoi clienti, allora potrai anche avere il logo più figo della storia dell’estetica, ma non avrai mai successo.

Ma se farai tutto quel che devi fare per creare un’attività di successo, allora anche il logo concorre al raggiungimento di questo risultato. Perché un logo fatto secondo le regole fissate, in primis, da Laura Ries, figlia di Al Ries, ideatore del Brand Positioning, concorre nel creare un brand, prima ancora che un’attività, di successo.

Ti faccio qualche esempio tanto per farti capire cosa intendo:

logo-apple_img

Se vedi il logo, o meglio, il Visual Hammer di un brand famoso, dalla mela morsicata di Apple alla bottiglia della Coca Cola, immediatamente il tuo cervello la ricollega ai prodotti di quel marchio. Non ci crederai ma Apple e Coca Cola devono il loro successo non solo all’iPhone o alla bevanda gassata zuccherata, ma all’aver scelto un logo, o meglio, un Visual Hammer, diventato famosissimo e facilmente ricordabile.

logo_coca-cola_img

Questo accade perché la memoria è legata alle emozioni con cui immagazzini le cose.

Un visual hammer ben studiato, e poi diffuso adeguatamente con delle campagne di marketing secondo il Metodo dell’Estetista Imprenditrice ideato da Michela Ferracuti, ha la capacità di rendere ricordabile e memorabile la tua attività per anni e anni, mettendo in scacco la concorrenza.

Dove trovo idee per un logo?

Purtroppo per te, un logo non è fatto solo da un disegno grafico. Se fai una ricerca su Google Images troverai decine e decine di possibili loghi per il tuo centro estetico. Nella maggior parte dei casi sono anche gratuiti.

Se scegli uno di quei loghi, commetti un errore devastante. Infatti, come te hanno fatto il 90% dei centri estetici di tutta Italia. Oppure, hanno pagato un grafico creativo che ha, appunto, creato un logo insignificante che non rappresenta niente, facendoti spendere inutilmente qualche centinaio di euro.

Proprio perché tutti fanno queste scelte, non ha senso che le faccia anche tu. Se sceglierai un logo insignificante non riuscirai ad avvantaggiarti dell’enorme potenziale derivante da un brand-name creato ad arte.

Quindi, lascia perdere i loghi già fatti e gratuiti e non chiamare un grafico per dirgli: fammi un logo! Continua a leggere…

foto-sfocata_loghi-centri-estetici_img

Le regole per un logo di successo

Smettiamo di parlare di logo perché la faccenda è più complessa. Parliamo di elementi visivi di un brand. Che sono:

Brand Name ⇒ Payoff ⇒ Visual Hammer

Se vuoi creare un brand di successo, devi partire da qui.

Prima che tu parta con le solite soluzioni banali del tipo: Venere, Centro Estetico per il tuo Benessere, con un visual hammer banale e scontato, fermati un attimo.

Tutti e 3 gli elementi del logo devono essere studiati per comunicare il brand del tuo centro estetico, la sua idea differenziante, la sua promessa nei confronti dei clienti. Ricordi quel che dicevamo prima? Alle immagini sono collegati i ricordi, le emozioni delle persone. E se le persone vengono aiutate dalla creazione di un logo creato secondi i giusti criteri, allora memorizzeranno più facilmente il nome del tuo centro estetico.

Quindi, PRIMA di creare il logo, segui le regole di creazione di un brand che insegniamo durante i nostri corsi.

In particolare:

  • studia un posizionamento adeguato e diverso nei confronti della concorrenza;
  • scegli una focalizzazione ben precisa per venire percepito come il centro estetico n°1 in un determinato tipo di servizi;
  • studia con attenzione il tuo target di riferimento;
  • effettua un’analisi accurata della tua concorrenza, perché è inutile attaccare chi è già percepito come brand “migliore” per una determinata categoria di servizi. Meglio attaccare il lato debole…

CTA ⇒ scarica la guida al Metodo dell’Estetista Imprenditrice

I vantaggi della creazione di un logo perfetto

Quali sono, quindi, i vantaggi derivanti dalla creazione di un logo completo di visual hammer e payoff?

Ho provato ad elencarli in modo sintetico:

  1. E’ immediato, un logo realizzato secondo i principi del Metodo dell’Estetista Imprenditrice trasmette immediatamente ciò che ti differenzia rispetto alla concorrenza;
  2. E’ facilmente comprensibile, perché già prima vista fa capire in cosa il tuo centro è specializzato e diverso rispetto ai concorrenti;
  3. Trasmette emozioni, perché un’immagine, un nome, una giusta descrizione sintetica (payoff) suscitano molto più emozioni rispetto al classico “Centro Estetico Venere”.

Chi può creare il mio logo?

Attenzione: non c’è nessuna agenzia e nessun grafico che sarà in grado di crearti un logo secondo il Metodo dell’Estetista Imprenditrice! Perché l’unica cosa che si limiteranno a fare è riprodurre loghi che già hanno creato e che non trasmettono nulla. Se deciderai di affidare ad un grafico la creazione del logo per il tuo centro estetico ti ritroverai anche tu con il classico logo insignificante uguale a quello di tutti i tuoi concorrenti!

Quello che devi fare è dare tu, in prima persona, le indicazioni per poter creare un logo che contribuisca a creare il successo del tuo negozio.

Già questa guida dovrebbe esserti utile in tal senso. Ma devi fare un passo in più e cercare di capire come creare il tuo logo.
Per farlo, devi necessariamente comprendere il Metodo di marketing che stiamo insegnando a centinaia di titolari di centri estetici di tutta Italia e che ti fornirà anche le indicazioni per creare il nuovo logo per il tuo studio estetico.

Come devi fare?

Innanzitutto, devi avere pazienza.

Ci è capitato un sacco di volte di avere a che fare con estetiste troppo frettolose che ci hanno detto: “non posso aspettare il tuo corso, io devo aprire ora!”. E’ stato inutile cercare di convincerle. Solo che poi, dopo un nostro corso, sono venute a dirci: “ho capito di aver sbagliato tutto e di aver sprecato un sacco di soldi, maledizione!”.

Se anche devi aprire subito il tuo nuovo centro, ti consiglio PRIMA di imparare il nostro Metodo. Questo ti consentirà di non sprecare soldi e tempo per un nome e un logo che potresti scoprire essere non adeguato.

Inserisci il tuo nome e la tua email qui sotto per scaricare la Guida e cominciare a scoprire il Metodo dell’Estetista Imprenditrice, Gratis.